Regolamento Italian Street Eyes

ISE è un collettivo di street photographers Italiani. Nasce nel 2015 con l'idea di praticare e divulgare la street photography, realizzando workshops, seminari, progetti e mostre fotografiche.

A differenza di altri collettivi, ISE racchiude fotografi che hanno diversi stili per interpretare la street photography e questa deve rimanere una caratteristica molto distinguibile.

Lo scopo è quello di far conoscere, in unici eventi, quante visioni possano esistere e permettere a chi segue il progetto di avere a disposizione un vasto panorama.

Un altro scopo è quello di crescere insieme e prendere gli uni dagli altri. La collaborazione, il reciproco aiuto e i reciproci consigli devono essere alla base della crescita dei Membri. Un collettivo non è un’associazione fotografica, una mostra collettiva non è una mostra di più fotografi e un sito di un collettivo non è un portale di più account. Dal nome stesso un collettivo deve operare in collettivo. Quindi, la coesione e la collaborazione migliorano i Membri stessi e i Membri migliorano ISE.

Regolamento:

1 - Ogni membro può inserire il logo di ISE nelle proprie pagine web e dichiararne l'appartenenza.

 2 - E' possibile utilizzare la dicitura "Membro o Autore del collettivo Italian Street Eyes" in ogni evento personale. Non è possibile scrivere "in collaborazione con ISE" "organizzato da ISE", senza autorizzazione del collettivo.

 3 - Il collettivo è costituito da Membri Fondatori, Membri effettivi e Membri non effettivi.

4 - I Membri fondatori sono Francesco Sembolini e Gimmi Corvaro e si riservano un diritto di veto su tutte le decisioni del collettivo, sia di ordinaria che di straordinaria amministrazione. Tale diritto è a garanzia delle linee guida di ISE e del normale svolgimento del processo di crescita di ISE, senza pericoli di stallo o fazioni.

5 - I Membri effettivi sono coloro che hanno superato la votazione definitiva trascorsi 365 giorni dal loro ingresso. Possono partecipare a tutte le votazioni indette.

6 - I Membri non effettivi sono coloro che ancora non hanno trascorso 365 giorni all’interno del collettivo e non sono ancora diventati effettivi tramite votazione definitiva. Non possono partecipare a votazioni, ma il loro contributo o consiglio potrà essere richiesto per ogni situazione. Tale condizione è prettamente interna al collettivo, pertanto, il pubblico non percepirà alcuna differenza tra Membri effettivi e non.

7 - La partecipazione a mostre fotografiche e eventi collettivi sarà possibile a tutti i Membri.

8 - La quota di ingresso per i nuovi Membri è di € 350,00 comprensiva della quota di € 100,00 annuale. Tale cifra deve essere pagata al momento della dichiarazione d’ingresso.

9 - Tutti i Membri effettivi pagheranno una quota annuale pari a € 100,00 entro il 31 Gennaio dell'anno.

10 - Qualora il comportamento di un Membro non effettivo risulti in contrasto con il nome e con i progetti ISE, può essere espulso dal collettivo, con votazione dei Membri effettivi, anche prima del termine dei 365 giorni. La quota d’ingresso verrà restituita interamente. La quota annuale sarà restituita al 50% se trascorsi 180 giorni.

11 - Qualora un Membro non effettivo non venga confermato al termine dei 365 giorni, dovrà lasciare il collettivo. La quota d’ingresso verrà restituita. Non verrà restituita la quota annuale per l’anno trascorso.

12 - Qualora il comportamento di un Membro effettivo inizi a risultare in contrasto con il nome e con i progetti ISE, si può indire una votazione straordinaria dei Membri effettivi per valutare la sua espulsione.

13 - Ogni Membro può richiedere la propria cancellazione dal collettivo in qualsiasi momento. Ai Membri non effettivi verrà restituita la quota d’ingresso. Non verrà restituita a nessuno la quota annuale.

14 - Un membro deve garantire impegno e una buona presenza agli eventi. Tutto in considerazione della distanza geografica dal luogo dell'evento e di eventuali impedimenti di forza maggiore.

15 - Ogni membro può realizzare articoli e inviare testo e foto per la pubblicazione nel sito. Ogni pubblicazione può essere soggetta a valutazione o revisione, qualora qualche Membro ne faccia richiesta o tratti dei punti che non concordano con le linee guida di ISE.

16 - Ogni Membro può decidere quali foto scegliere per le mostre collettive o per il proprio account ISE. Tuttavia, è buona norma essere certi che tali scelte rispecchino l’interesse di tutti o dei più. Sia per la riuscita dell’evento, sia per il Membro stesso, che non vorrà sicuramente perdere occasione di crescita o di consigli altrui.

17 - Relazione con altri collettivi. ISE vede altri collettivi come realtà fotografiche con cui instaurare rapporti o progetti al fine della crescita reciproca. Qualora venissero avanzate accuse o discriminazioni nei confronti del nostro collettivo, i Membri potranno reagire secondo quanto deciso in collettivo.

18 - Eventi gratuiti. Il collettivo organizza iniziative e workshops gratuiti per i partecipanti. Questi eventi collettivi servono per la promozione di ISE e non devono essere visti con un carattere remunerativo.

19 - Eventi a pagamento. Ogni membro può richiedere di organizzare workshops a nome di ISE nella propria città o altre. Tali eventi possono avere carattere remunerativo. Tale iniziative possono essere organizzate singolarmente, in coppia o in più membri. 

20 - Quando l’evento prevede il pagamento da parte dei partecipanti, il Membro o i Membri promotori verseranno una quota a ISE che servirà per la crescita, promozione, mostre ecc. Se l’evento non è organizzato a nome di ISE non ci sarà quota da pagare. La quota da pagare a ISE per workshops a pagamento è di 70€.

 21 - Le spese relative alla promozione degli eventi individuali sono a carico degli organizzatori. ISE si impegnerà a inserirli nel sito e nelle pagine social.

 22 - ISE si riserva di non approvare workshops o iniziative, a nome suo, che non mantengono lo standard di qualità desiderato.  

 23 - Standard di qualità e comportamento gradito a ISE. Un Membro ISE dovrebbe sempre preferire la qualità alla quantità. La pubblicazione di una o più foto da parte di un Membro è sempre e comunque, se pur indirettamente, l’espressione di ISE. Ogni Membro è chiamato a rappresentare al meglio lo stile di street photography per cui è stato selezionato ed è compito e interesse di tutti innalzare lo standard del collettivo con i propri lavori. L’approccio dovrebbe rispondere sempre a questo concetto: “Non bisogna solo meritare di entrare, ma bisogna meritare anche di rimanere”. 

24 - Pubblicazioni social, gruppi, blog ecc. Questa più che una norma è un invito alla riflessione. Da Membri di un collettivo nazionale, ogni nostro comportamento viene da molti seguito come esempio e per ogni nostro gesto qualcuno ci rifletterà. Oltre questo, ogni gesto sarà una valutazione e, soprattutto, un valore con cui altri si misurano. La credibilità di tutto il progetto dipende anche da queste misure. Un invito all’attenzione a dove pubblichiamo le fotografie, a quanto riscontro possono avere rispetto a quelli che possono essere i nostri allievi o nostri attuali o futuri seguaci.

ITALIAN STREET EYES